Bartolini primato allieve nel peso a Piacenza

12 Giugno 2019

Oggi a Piacenza Meeting Regionale e Trofeo Coni. Primato regionale nel peso allieve per Anita Bartolini con 15,12.


 

Il meeting regionale Città di Piacenza, organizzato dalla Atl. Piacenza, è stato impreziosito dal primato regionale allieve nel peso 3 kg realizzato da Anita Bartolini (Cus Parma), che ha lanciato a 15,12, migliorando il suo record che aveva realizzato nel C.d.S. Allievi a Ferrara il 18 maggio con 14,65.

La Bartolini ha realizzato una ottima serie di lanci, iniziando con 14,52 al 1° e 2° turno; 1 cm in più nel 3° lancio, poi al 4° già il primato regionale migliorato con 14,96, ulteriormente migliorato nel lancio successivo con 15,12.

Nella graduatoria nazionale 2019 si porta in seconda posizione dietro la piemontese Sara Verteramo (Cus Torino) che il 31 marzo aveva lanciato a Santhià a 15,56, superando Benedetta Benedetti (Atl. Stud. Rieti Andrea Milardi) che il 18 maggio a Rieti aveva lanciato a 14,79. Sarà un confronto molto interessante quello fra le 3 atlete fra una decina di giorni ai Campionati Italiani Allievi ad Agropoli.

Nella gara del peso allieve di Piacenza anche un bel 13,59 di Eseosa Lucy Omovbe (Fratellanza 1874 Modena), che migliora il primato personale di 35 cm e si inserisce al 7° posto (e a 1 cm dal 5°) della graduatoria regionale all time allieve.

Nelle altre gare ancora una bella prestazione per uno dei portacolori della Atl. Piacenza, Lorenzo Cesena che, dopo il 3° posto ai Campionati Italiani Juniores a Rieti dello scorso fine settimana con il tempo di 54.06, oggi va a sfiorare tale limite con 54.15. Al 2° posto Elia Genghini (Olimpus San Marino) con 56.15.

Le gare di velocità, con i 100 metri maschili molto attesi per la presenza di 2 atleti con personali inferiori a 10.40, hanno subito l'effetto di un forte vento contro. Negli uomini Alessandro Piubeni (Interflumina E' Più Pom') ha vinto con 11.06 (-1,7) davanti a Delmas Obou (Cus Pisa) con 11.17 e Alessandro Zucchini (Virtus Emilsider Bologna) con 11.18.

Nei 100 metri femminili successo per Chiara Melon (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) con 12.14 (-2,0) e 2° posto, in altra serie, per l'allieva Eleonora Nervetti (Atl. Piacenza) con 12,33, che precede in classifica Federica Giannotti (Fratellanza 1874 Modena) con 12.35 nella serie vinta dalla Melon.

Alessandro Gasperoni (Olimpus San Marino) ha vinto i 400 metri maschili con 49.69, ma sorprende positivamente il progresso dell'allievo Francesco Nicoli (Cus Parma) che dal 51.04 del 2018 si porta a 49.99. Nei 400 metri femminili si impone l'allieva Beatrice Benaglia (Bracco Atletica) con 57.93, davanti a Eleonora Rossi (Cus Bologna) con 58.98.

Nei 400 hs femminili, con solo quasi tutte allieve in gara, 1° posto per Anita Beatrice Cortesi (Cus Parma) con 1.06.74.

Nelle gare di mezzofondo maschile successo nei 1500 metri per lo junior Mattia Marci (Modena Atletica) con 4.05.10, mentre nei 3000 metri bel crono per l'allievo milanese Marco Zanzottera (US Sangiorgese) con 8.52.39, attualmente 3° tempo in Italia della categoria. Nel mezzofondo femminile Luisa Manigas (Asd Cagliari Atletica Leggera) vince i 1500 con 4.44.68, davanti alla allieva Emma Casati (Atl. Piacenza) con 4.45.81, mentre nei 3000 il successo è per l'allieva Greta Settino (Toscana Atl. Empoli Nissan) con 10.24.96.

Nei concorsi 1,98 nell'alto maschile per Tomas Guasconi (Modena Atletica) e 1,96 per Nasko Stamenov (Atl. Piacenza) con 1,96. Nel disco maschile 37,30 per Andrea Dughetti (Atl. Piacenza); nel disco juniores kg 1,750 42,92 per Luca Beretta (Anspi Sport San Nazzaro). Nel lungo femminile 5,25 (+1,5) per Erica Nicolis (Quercia Trentingrana) che precede di 1 cm la junior Federica Carlappi (Atl. Piacenza) con 5,24 (+1,2). 

Nelle staffette successi per l'Atl. Piacenza con 44.59 negli uomini e 49.10 nelle donne (con una formazione allieve).

Nelle gare giovanili 9.42 (-0,4) negli 80 metri cadetti per Rae Tommaso Singh (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) e 2.37.20 nei 1000 metri cadetti per Simone Valduga (Quercia Trentingrana). Negli 80 metri cadette 10.43 (-0,9) per Vittoria Ferrari (Atl. Piacenza) e 2.58.86 per la cadetta britannica Breanna Federica Selley (100 Torri Vigevano Atl. Young) nei 1000 metri; in questa gara la prima fra le emiliane è Emma Tessoni (Atletica Parma Sprint) con 3.09.55.

Risultati

Prima del meeting regionale si è disputato il Trofeo Coni, gara di prove multiple per la categoria ragazzi, precedentemente prevista nel mese di maggio, poi rinviata per il maltempo.

Erano in programma gare di tetrathlon per la categoria ragazzi, con A (60, alto, peso, 600), B (60, lungo, vortex, 600), C (60 hs, lungo, peso, 600).

I vincitori sono stati nei ragazzi Sitota Lambrini (Atl. Piacenza) con 2800 punti nell'A (8.58 nei 60, 1,36 nell'alto, 15,75 nel peso, 1.43.90 nei 600), Samuele Costanzini (Fratellanza 1874 Modena) con 2834 punti 7.96 nel B (7.96 nei 60, 5,05 nel lungo, 42,22 nel vortex, 1.39.43 nei 600), Alessandro Trotto (Polisportiva Monteveglio) con 2372 nel C (8.96 nei 60 hs, 4,59 nel lungo, 10,26 nel peso, 2.02.07 nei 600). Nelle ragazze le vincitrici sono state Alessia Gavioli (Fratellanza 1874 Modena) con 2481 nel tetrathlon A (9.13 nei 60, 1,39 nell'alto, 8.17 nel peso, 1.58.70 nei 600), Giulia Senni (Endas Cesena) con 2709 nel B (8.70 nei 60, 4,55 nel lungo, 43,58 nel vortex, 2.07.53 nei 600), Elena Broglia (Pol. Castelfranco Emilia) con 2610 nel C (10.34 nei 60 hs, 4,16 nel lungo, 8,40 nel peso, 1.58.32 nei 600).

Risultati

Giorgio Rizzoli


Tomas Guasconi


Condividi con
Seguici su: