Bologna vince il Trofeo delle Province e Alessandri record regionale nei 1000

24 Ottobre 2021

La rappresentativa di Bologna si aggiudica il Trofeo delle Province. Per Achille Alessandri c'è il nuovo primato regionale dei 1000 metri ragazzi (tesserati italiani).

 
La rappresentativa provinciale di Bologna si aggiudica per la dodicesima volta su 17 edizioni disputate il Trofeo delle Province della Emilia Romagna, manifestazione per rappresentative provinciali con gare per le categorie ragazzi e cadetti, che quest'anno si è disputata a Ravenna, con organizzazione della Atl. Ravenna.
Il successo di Bologna è stato piuttusto netto: con 222 punti ha distanziato di oltre 30 punti Forlì-Cesena, al 2° posto con 190 punti; seguono poi Ravenna con 169, Modena 165, Parma 155,5, Reggio Emilia 154,5, Rimini 134, Ferrara 98, Piacenza 97.
Nell'ambito delle gare di oggi, è stato realizzato anche un primato regionale: nei 1000 metri ragazzi, Achille Alessandri, tesserato per la Libertas Rimini e oggi con la maglia della rappresentativa di Rimini, con 2.50.58 ha migliorato il primato regionale di categoria, che apparteneva a Federico Mengozzi (Atl. Imola Sacmi Avis) con 2.50.83, realizzato nel 2010, anche se fra gli under 14 una prestazione migliore è stata ottenuta nel 2015 da Abrham Angino Asado (Polisportiva Centese) con 2.48.49, tesserato nella tipologia di "non italiano". Lo stesso Achille Alessandri con 2.51.80 il 26 settembre a Misano Adriatico aveva avvicinato il record di Mengozzi.
Ecco il resoconto delle gare suddivise per categoria.
Nei cadetti, ottima prestazione negli 80 metri di Alessandro Trotto (BO) che con 9.10 (+1,0), oltre a migliorare il primato personale di 9.26, ottiene la seconda migliore prestazione 2021 in Italia (lo precede con 9.07 solo il laziale Samuele Ceogli) e la terza all time in Emilia Romagna per gli under 16, dopo 2 super cadetti di qualche anno fa, Giovanni Cellario con 9.01 nel 2009 e Diego Aldo Pettorossi con 9.04 nel 2012. Si migliora anche Fabrizio Caporusso (RA), 2° classificato con il tempo di 9.45. Nei 300 metri vince Biagio Vignotelli (FC) con 37.66, primato personale. Nei 1000 metri, fra le gare più attese, il successo è per il campione italiano dei 1200 siepi Leonardo Trevisan (PR), che vince in 2.43.48, ma soprattutto spicca il rilievo ufficiale di 27.0 negli ultimi 200 metri, dopo 800 metri molto tranquilli per tutti gli atleti (passaggi al giro di 1.08.7 e 2.16.5); al 2° posto Alessandro Casoni (RE) in 2.44.46. Nei 100 hs 14.20 (+0,4) per Dario Collura (FC). Nell'alto 1,77 per Diego Stellari (PR). In 2 oltre i 6 metri nel lungo, anche se non realizzano i loro personali: 6,05 (+0,5) per Paolo Bolognesi (FC) e 6,01 (+0,7) per Emanuele Tarozzi (BO). Nel peso 12,65 per Sergio Ventura (BO). Nel giavellotto bel progresso per Luca Buffignani (RE) con 46,92 (precedente 44,32), che precede Luca Franco (FC) con 43,20.
Nelle cadette 10.50 (+0,9) per Chiara Cappi (MO), davanti a Chiara Sverzellati (PC) con 10.55 e Margherita Marchi (BO) con 10.57. Nei 300 metri domina Melissa Turchi (RN) con 41.28, che aveva sfiorato il podio ai Campionati Italiani. Nei 1000 metri vince Giada Donati (FC) con 2.59.66, primato personale, con cui precede la campionessa italiana dei 1200 siepi Anna Galli (PR) con 3.00.73 e Margherita Giannotti (RE) con 3.02.20; anche in questa gara finale molto veloce, con circa 32 secondi negli ultimi 200 metri. Negli 80 hs 12.89 (-0,7) per Sofia Cervi (RE). Nell'alto 1,61 per la campionessa italiana di pentathlon Sofia Bonafè (BO), che precede in classifica Ilaria Gaiani (FE) con 1,54. Nel lungo vince Margot Zaccherini (BO) con 5,32 (+0,4), davanti a Chiara Facchini (FC) con 5,16 (0,0). Nel peso si migliora Elena Odion (RA), dopo il bronzo vinto nel martelloai Campionati Italiani Cadette, con 11,45 rispetto al precedente 11,17. Nel giavellotto prevale di stretta misura Giorgia Reverberi (RE) con 32,45, ottenuto nell'ultima delle 4 prove previste, con cui rimonta il 32,24 che Valentina Bacchiega (MO) aveva realizzato al 1° turno di lanci.
Nei ragazzi Francesco Verocchi (RN) vince i 60 metri in 7.91. Nei 1000 metri il già citato successo con record regionale per Achille Alessandri (RN) in 2.50.58, davanti a Dario Veronesi (BO) in 3.00.71, che si migliora di oltre 6 secondi. Nei 60 hs 9.16 per Federico Fant (BO) che precede Erich Miron (RN) con 9.17. Nel lungo si migliora Christian Pace (FE) con 5,21, come pure si porta a 5,20 Pietro Giuliani (FE). Nel peso vince Davide Brambilla (BO) con 13,29. Nel vortex 51,35 per Gabriele Cigni (BO). Nella marcia 2000 metri primato personale per Flavio Ferrari (RN) in 12.54.50.
Nelle ragazze 1° posto ne 60 metri per Angelica Antonioli (RA) che si migliora con 8.20. Nei 1000 metri 1° posto per Giada Margherita Ligorio (MO) con 3.10.30. Nei 60 hs primato personale per Anita Aldrovandi (BO) con il tempo di 9.37. Un altro primato personale è per la vincitrice del lungo, Rita Manfredini, che salta 4,85. Nel peso 10.58 per Vittoria Grandi (BO). Nel vortex 40,04 per Letizia Angelini (BO), anch'essa al primato personale. Nella marcia 2000 metri Beatrice Palmonari (BO) scende sotto gli 11 minuti, con 10.56.79.
Per ultimo, la staffetta 4x100 composta obbligatoriamente da un atlete di ognuna delle 4 categorie (nell'ordine un atleta ragazza, ragazzo, cadetta, cadetto). La vittoria è per la rappresentativa di Bologna con il tempo di 48.76, con la formazione composta da Anita Aldrovani, Federico Fant, Margherita Marchi, Alessandro Trotto.

Risultati completi

Giorgio Rizzoli

Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 TROFEO DELLE PROVINCE