Le decisioni del Consiglio Regionale del 25 febbraio

26 Febbraio 2021

Il Consiglio Regionale del 25 febbraio. Decisioni in Area Organizzazione e in Area Tecnica.

 

Importanti e ulteriori decisioni sono state assunte dal Comitato Regionale Emilia Romagna della Federazione di Atletica Leggera nella seduta di giovedì 25 febbraio, la terza dall’insediamento, con argomenti di forte impatto sulle Società, sui Tecnici e sugli Atleti. 

AREA ORGANIZZAZIONE

Stanziati interventi a favore delle Società con premi a classifica (€ 22.880) , in base alla partecipazione (€ 10.000) e alla distanza chilometrica (€ 7.000)[Il dettaglio al link].

Previsti interventi economici per Società organizzatrici di manifestazioni nazionali istituzionali aventi svolgimento sul territorio dell’Emilia Romagna. Oltre ai servizi che il Comitato rende agli organizzatori attraverso le presenze del proprio Gruppo Giudici Gare, sulla base delle convocazioni predisposte in accordo con la Fidal nazionale, il Comitato Regionale prevede contributi economici a favore degli organizzatori a valle dello svolgimento della manifestazione cosi come sotto indicati:

CDS SU PISTA (A GIORNATA DI GARA)

€ 1.500

CAMP. INDIVIDUALI SU PISTA (A GIORNATA DI GARA)

€ 2.000

CROSS (A GIORNATA DI GARA)

€ 1.500

STRADA (A GIORNATA DI GARA)

€ 1.500

Sospesa per il 2021 la tassa di inserimento in calendario per tutti i meeting e manifestazioni su pista regionali e provinciali. Dovrà essere corrisposto solo un diritto di segreteria di € 50 per l’istruzione della domanda autorizzativa al CONI che verrà restituito a valle dello svolgimento della manifestazione.

Confermate per il 2021 le quote massime di iscrizioni alle gare così come già fissate per il 2019 e 2020:

TIPOLOGIA

Esordienti

Rag. / Cad.

Assoluti

Master

Pista

1 €

2 €

3 €

3 €

Manifestazioni in notturna

1 €

2 €

4 €

4 €

Prove Multiple

2 €

4 €

8 €

8 €

Staffette

2 €

3 €

5 €

5 €

Avviato l’iter per la predisposizione del calendario estivo 2021, tutto subordinato alla situazione pandemica e all’istruzione nei tempi più opportuni delle richieste autorizzative al CONI per lo svolgimento delle manifestazioni agonistiche, le sole, queste ultime, previste e autorizzabili, fermo restando l’applicazione dei protocolli, i dettami previsti dai DPCM e gli effetti di possibili ordinanze regionali e locali.

Predisposto pertanto per l’invio il comunicato per le richieste di organizzazione delle manifestazioni regionali istituzionali.  Agli organizzatori verrà corrisposto un contributo finalizzato a sostenere i costi organizzativi. Le candidature dovranno pervenire al Comitato Regionale entro il 14 marzo 2021.

[qui il link al comunicato completo]

AREA TECNICA

Confermata la partecipazione della rappresentativa Cadetti/e dell’Emilia Romagna alla Festa del Cross del 13 e 14 marzo a Campo Bisenzio (FI) composta da 5 cadetti e 5 cadette senza individualisti come da disposizioni della Fidal Nazionale.

Nominati i nuovi Fiduciari Tecnici Provinciali, di fatto l’emanazione della Struttura Tecnica Regionale sul proprio territorio.  Avranno il compito di collaborare con il Delegato Provinciale nella stesura del calendario provinciale, programmare l’attività tecnica locale a favore degli Atleti di interesse e dei Tecnici sociali, concordare con Delegato provinciale e con il FTR progetti di formazione per Tecnici e Insegnanti.

Prov.

Fiduciario Tecnico Provinciale

Delegato Provinciale

BO

Marco Simoni

Ester Balassini

FC

Giuliana Amici

Barbara Valdifiori

FE

Franco Parigi

Riccardo Rubini

MO

Maurizio Monduzzi

Vincenzo Mandile

PC

Lorenzo Garganese

Corrado Pagani

PR

Stefano Bisbano

Michele Vescovi

RA

Silvio Bubani

Roberto Lolli

RE

Luca Bertoli

Nino Teggi

RN

Massimo Piovaticci

Federica Benvenuti

Il Fiduciario Tecnico Regionale ha esposto le linee guida del Corso Istruttori 2021, approvato dal Consiglio, per il quale si è tenuto conto di alcune esigenze:

  • non stravolgere il corso rispetto a quanto fatto in passato, riservando interventi più massicci a momenti successivi.
  • Prevalenza di lezioni a distanza.
  • Sedi per le prove pratiche baricentriche e divulgate solo dopo la ricezione delle iscrizioni per agevolare e ridurre così gli spostamenti.  
  • Precorso integrato con tematiche metodologiche particolarmente inerenti alle fasce dei più piccoli.
  • Avvio dei tirocini anche prima dell’effettuazione del corso di aspirante tecnico così da anticipare i tempi
  • Ogni Iscritto al corso, come consueto, verrà subito tesserato dal Comitato Regionale come Corsista così da poter inquadrare subito l’aspirante tecnico, regolarizzandolo, in ambito federale.
  • Quote agevolate per le Società che presentano un numero elevato di iscritti.

In Consiglio ha inoltre fatta propria la necessità di meglio veicolare verso l’esterno il presidio che ogni Società con i propri Allenatori svolge sul territorio. A tale proposito è stata ravvisata l’opportunità che il sito del Comitato contenga in una sezione dedicata e ben visibile l’elenco delle Società affiliate e i contatti necessari per rapportarvisi.

Stesso di discorso per i Tecnici, i cui nominativi risulteranno all’interno di un albo, pubblico e periodicamente aggiornato, con il relativo inquadramento (Istruttore, Allenatore, Allenatore Specialista, Benemerito) e i riferimenti delle Società presso le quali opera.

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate