Pettorossi 10.58 nei 100 e tanto altro al T.A.C. di Modena

09 Luglio 2020

Super T.A.C. oggi a Modena con una lunga serie di risultati di rilievo.

 
Prende sempre più forma l'attività agonistica, che a breve potrebbe introdurre altre novità, ma intanto il Test di Allenamenti Certificati che si è svolto oggi a Modena, con organizzazione della Fratellanza 1874 Modena, con circa 300 atleti in gara, ha già preso l'aspetto a livello di risultati di un meeting "vero", sempre osservando le varie norme previste per questo tipo di manifestazione.
Solo gare per il settore assoluto, ma un programma anche piuttosto ampio, con test sui 100, 400, 800 per quanto riguarda le corse e vari concorsi.
Nei 100 metri maschili, prima serie a corsie piene e successo per Diego Aldo Pettorossi (Virtus Emilsider Bologna) con 10.58 (-0,5), una prestazione che il virtussino solo in 3 occasioni aveva fatto meglio e anche con vento (regolare) leggermente a favore, contrariamente a quella di oggi. Alle spalle di Pettorossi, Freider Fornasari (Fratellanza 1874 Modena) con 10.75, Michael Dwabena Kyereme (Self Montanari Gruzza) 10.76 e il rientrante Marco Gianantoni (Virtus Emilsider Bologna) 10.82.
Nei 100 metri femminili la più veloce è Eleonora Iori (Fratellanza 1874 Modena), vincitrice della prima serie con 11.95 (+0,9), che precede Alessandra Feudatari (Atl. BS '50 Metallurg. S. Marco) con 12.28 e la junior Eleonora Nervetti (Atl.

Piacenza) con 12.34.
Nei 400 metri maschili si impone nella prima serie Filippo Masini (Self Montanari Gruzza) che con 49.06 migliora il primato personale di 25/100; 2° posto per Alessandro Xilo (Virtus Emilsider Bologna) con 49.96; in seconda serie 49.22 (primato personale) e 49.88 per i 2 atleti della Fratellanza, Lorenzo Lamazzi e Alessandro Ori. Personale anche per lo junior Lorenzo Cesena (Atl. Piacenza) con 50.05, 3° posto nella seconda serie.
Nei 400 metri femminili buonissimo 56.26 per la junior Laura Elena Rami (Cus Bologna) che avvicina il 56.14 dello scorso anno realizzato con la vittoria ai Campionati Italiani Allieve ad Agropoli. 2° posto e primato personale per l'altra junior Alessandra Morandi (Fratellanza 1874 Modena) con 56.48 che migliora di circa mezzo secondo il p.b. che aveva ottenuto nella stagione indoor; 3° posto per Anna Cavalieri (Fratellanza 1874 Modena) con 57.86.
Negli 800 metri maschili altro successo in un T.A.C. dopo quello di Rubiera per l'allievo Alessandro Pasquinucci (Fratellanza 1874 Modena) che si migliora anche da 1.56.87 a 1.56.45. In prima serie sotto i 2 minuti anche gli junior Simone Massarenti (Atl. Estense) con 1.58.68 e Jose Catelani (Corradini Rubiera) con 1.59.38. In seconda serie sotto i 2 minuti anche lo junior toscano Niccolò Magazzini (Atl.

Prato) con 1.59.91 e primato personale migliorato di 3 secondi.
Negli 800 metri femminili, in prima serie Giulia Vettor (Cus Parma) con 2.13.89 migliora il primato personale di 20/100; 2° posto per Margot Basile (Fratellanza 1874 Modena) con 2.19.97; nella terza serie, in quanto non aveva tempo di accredito, Elena Pradelli (Fratellanza 1874 Modena) con 2.14.73 avvicina il tempo della Vettor in prima serie.
Nell'alto maschile 1,98 per Alessandro Bellelli (Self Montanari Gruzza) e Marco Vendrame (Fratellanza 1874 Modena) e 1,95 per l'allievo Alessio Geri (Pistoiatletica 1983).
Nell'asta femminile 3,40 per l'allieva, campionessa italiana indoor 2020, Giulia Cassanelli (Fratellanza 1874 Modena), che precede in classifica con 3,20 per entrambe, la junior Benedetta Cosulich (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) e Anna Cicognani (Fratellanza 1874 Modena).
Nel lungo maschile 7,19 (+0,3) per Samuele Campi (Fratellanza 1874 Modena) e 6,77 (+0,2) per Lorenzo Basco (Centro Atl. Copparo).
Nel lungo femminile 1° posto per Costanza Gavioli (Fratellanza 1874 Modena) con 5,78 (+0,4), che precede di 1 cm l'azzurrina veneta Lucrezia Sartori con 5,77 (-0,5), poi Bianca Mantovani (Fratellanza 1874 Modena) con 5,54 (+0,2) e Sofia Zanotti (Atl. Lugo) con 5,50 (+1,7).
Nei lanci maschili 14,95 per Gabriele Natali (Virtus Emilsider Bologna) nel peso assoluto; 10,98 per Lorenzo Sichi nel peso junior 6 kg e 11,22 per Tommaso Paoli nel peso allievi 5 kg, entrambi di  Pistoiatletica 1983. Nel disco assoluto 2 kg 49,29 per Simon Zeudjio Tchiofo (Cus Parma), 43,10 per Giovanni Benedetti (Libertas Atletica Forlì) e 40,27 per il master sm50 Gabriele Di Giovanni (Self Montanari Gruzza); nel disco junior kg 1,750 39,17 per Ebenezer Chukwuem (Atl. 85 Faenza); nel disco allievi kg 1,5 33,37 per Filippo Arisi (Atl. Piacenza).
Nel disco femminile il miglior lancio è della allieva Francesca Pioppi (Atl. Estense) con 29,19.

Risultati T.A.C. Modena 9 luglio

Giorgio Rizzoli











Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 T.A.C. MODENA SETTORE ASSOLUTO