La marcia toscana ancora in crescita, dopo la prova nazionale di Caracalla

06 Marzo 2018

Finoccchietti vince, nuovo primato personale per Picchiottino, secondo Under 23. A Giada Traina il derby tra le Cadette

Sul percorso adiacente alle Terme di Caracalla, i marciatori e le marciatrici toscani si sono comportati egregiamente nella seconda prova del Campionato italiano di sociètà di marcia su strada, valevole anche a titolo individuale per alcune categorie.
Nella gara assoluta sui 20 km il portacolori della Libertas Runners Livorno Gianluca Picchiottino con una gara coraggiosa ha ottenuto un ottimo quarto posto assoluto, con il nuovo primato personale di 1h22’48, che gli ha consentito di arrivare secondo nella classifica degli Under 23.

Lo Juniores Fabio Barattini, Atletica Livorno, in ripresa dopo i problemi fisici avuti all’inizio della stagione, è salito sul terzo gradino del podio.

Fra le juniores le grossetane Silvia Neva e Matilde Capitani, rispettivamente quarta e quinta al traguardo, oltre all’ottima prova individuale hanno centrato un importante successo di squadra in questa seconda prova.

Vittoria di Davide Finocchietti, Libertas Runners Livorno, fra gli Allievi; partito dietro, il folletto livornese ha pian piano rimontato il battistrada per poi staccarlo nella seconda parte di gara:
Terzo gradino del podio per Giulio Scoli, Atletica Livorno, che conferma la sua continua crescita. Completano il podio Andrea Cosi, Atletica Firenze Marathon, e Sergio Palumbo, rispettivamente quarto e settimo al traguardo.



Aggancio e sorpasso della Libertas Runners Livorno nella classifica a squadre che ha vinto questa seconda prova e si è portata al comando.

Fra le Allieve Ginevra Perini, Atletica Grosseto Banca Tema, ha ottenuto un importante quarto posto.

Nei Cadetti la gara di 6 km si è risolta solo nell’ultimo giro: il portacolori della Libertas Livorno Claudio De Santis ha provato in tutti i modi a staccare gli avversari, ma nel finale ha dovuto cedere, chiudendo al terzo posto. Positiva comunque anche la sua gara.

La gara Cadette è stata sicuramente la più spettacolare: si è rinnovato il duello fra La Livornese Giada Traina e la fiorentina Luce Accordi. La portacolori dell’atletica Livorno ha condotto fin dall’inizio la competizione, non certo intimorita dal suo esordio assoluto in un contesto nazionale; col passare dei chilometri le due toscane sono rimaste da sole al comando; l’ultimo giro è stato un susseguirsi di attacchi di entrambe le ragazze e solo negli ultimi 200 metri la livornese ha avuto la meglio. Quarta al traguardo Martina Quartararo, sempre Atletica Livorno, ottava Aurora Cerretini, La Galla Pontedera.
Nelle classifiche a squadre l’Atletica Livorno guida la classifica seguita dagli Assi Banca Toscana tra le Cadette. Fra i Cadetti la Libertas Runners Livorno è seconda dietro le Fiamme Gialle.




“Quelli conseguiti – commenta Massimo Passoni, responsabile e coordinatore del settore marcia della Fidal Toscana – sono stati ottimi risultati, sia a livello individuale che di squadra.  Il movimento della marcia toscana continua a crescere, e questo è frutto del grosso lavoro di collaborazione i tecnici di tutte le società; la strategia varata è quella di condividere esperienze e riunirci spesso in raduni collegiali che danno l’opportunità ai ragazzi di lavorare insieme. In questa gara abbiamo avuto qualche defezione, ma sono certo che tutti avranno modo di rifarsi nella terza prova su pista, che si disputa “in casa”, il 22 aprile a Livorno. Oltre agli atleti che sono stati protagonisti a Caracalla ce ne sono diversi altri che giorno dopo giorno stanno lavorando sodo e potranno ben presto mettersi in luce, raggiungendo posizioni di assoluto rilievo”.

Qui la fotogallery sulla pagina Fecebook della Fidal Toscana: https://www.facebook.com/pg/WeLoveAtletica/photos/?tab=album&album_id=1430718093724152

Qui il post di Fidal.it comprendente anche le classifiche e i risultati: http://www.fidal.it/content/Marcia-Stano-e-Trapletti-campioni-della-20km/112654




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate