Rieti, weekend per 500. Visca, Benati e gli altri

10 Luglio 2020

La giavellottista riparte dal 55,75. Il velocista di Roma Acquacetosa prova pure i 400hs. C'è Lukudo. In pedana i fratelli Furlani, attesa Gherardi. Jacobs assalta i 100. Giovani, azzurri e...

 

di Christian Diociaiuti

Oltre 500 atleti totali per 609 atleti/gara. La voglia di scendere in pista e pedana è tanta e nel Lazio ci pensa Rieti (assieme al Rosi di Roma) a soddisfare le ambizioni di tanti giovani e pure qualche azzurro. Evento regionale al Guidobaldi, a una settimana dalla Fastweb Cup che ha portato nel capoluogo sabino tante stelle dell’atletica nazionale. Due giorni ricchi e con diversi piatti forti, anche se lo spazio per i giovani è tanto. In programma spazio a ragazzi, cadetti, allievi fino agli assoluti. Da segnalare che si possono già fare le conferme online e che i cadetti nei concorsi avranno 3 sole prove. La tassa gara è di €5 per gli assoluti e €3 per i cadetti.

GIOVANI SUPER - Guardando agli accrediti, saranno da seguire diversi under 16 e U14: su tutti il cadetto Mattia Furlani, saltatore in alto che a 15 anni si presenta con un 2,00 ma anche la portacolori di Esercito Sport& Giovani, la cadetta Giulia Colonna, con 41.86 di accredito nei 300 e 10.13 negli 80; attenzione a Dominique Mulumba (Studentesca) ed il suo 3:06.04 nei 1000 ragazzi o il portacolori delle Fiamme Gialle nel martello cadetti (4 kg), Pietro Camilli, con accredito di 58,38.

100 TOP – Il piatto forte è certamente la presenza di Marcell Jacobs, il terzo azzurro di sempre nei 100 metri. Dopo Tortu, il rettilineo di Rieti abbraccia l’atleta delle Fiamme Oro nato a El Paso e che si allena a Roma con Paolo Camossi. Start alle 16.55 con la batteria e finale alle 18.30 del sabato. E dopo sette giorni, a Rieti si rivede Antonio Infantino (Athletic Club Alperia) mentre in chiave laziale, tra gli altri, è iscritto la promessa Mario Vigliotti della Roma Acquacetosa e l’ostacolista Lorenzo Simonelli (Esercito), per migliorarsi sulla distanza piana. Sui 100 al femminile la junior Chiara Gherardi debutta sulla “sua” pista, quella in cui si allena in maglia Fiamme Gialle (dopo aver indossato quella della Studentesca). Forte del suo accredito, 11.68, troverà come avversaria principale Gloria Hooper (Carabinieri), azzurra della 4x100 che a Doha ha riscritto il primato italiano. Spunta anche Luminosa Bogliolo che dopo il confortante risultato negli ostacoli, chiude il suo raduno reatino con un’esperienza sui 100 piani. Con loro anche la staffettista della 4x400 Raphaela Lukudo (Esercito) ma anche Giulia Latini (Carabinieri) e Alice Mangione (Atl.

Brescia 1950 Metallurgica San Marco). Diverse altre laziali in lizza pronte a cercare un miglioramento personale.

200: C’È BENATI – Torna sui 200 Lorenzo Benati (Roma Acquacetosa): il romano allenato da papà Mario ha già sfiorato il PB al Rosi e sabato si è misurato con Davide Re. Sfida con Infantino e Vigliotti. Mezzo giro femminile che ripropone ancora Hooper e atlete di casa come le promesse Valeria Simonelli e Alessia Tirnetta (Studentesca). Accredito leggermente più alto per Ilaria Verderio (Fiamme Gialle).

UN 300 COL PRIMATISTA. 400: PANSINI DA BATTERE – Gara su distanza spuria al Guidobaldi: i 300 metri a invito organizzati per la fine della giornata di sabato vedranno come protagonisti il reatino adottivo Matteo Galvan (Fiamme Gialle) che peraltro detiene il primato sulla distanza, sottratto a Mennea a Rietimeeting 2014; in gara pure Thomas Manfredi (ACSI Campidoglio Palatino). Sui 300 quintetto di donne legate al movimento laziale in cui spicca Raphaela Lukudo (Esercito) ma anche la junior Alessia Cappabianca (Esercito Sport&Giovani). Nei 400 c’è sempre Manfredi e al femminile attenzione alla campionessa italiana indoor U18 Federica Pansini (Studentesca): si accredita con il 56.46 che l’ha premiata ad Ancona a metà febbraio.

MEZZOFONDO - Negli 800 assoluti il miglior iscritto al maschile è Simone Adamoli di Athletica Vaticana (1:53.81); una sola iscritta tra le donne: Lorena Cazora (Monti Aventino). Nei 1500 Lorenzo Cacciamani (Atletica Futura Roma) sfida il compagno di squadra Luca Zanetti e il “padrone di casa” Marco Ranucci (Studentesca); al femminile da battere c’è Martina D’Angeli (Studentesca) col suo accredito di 4:51.05.

OSTACOLI – Debutta sui 110hs il primatista italiano dei 100hs cadetti (12.77, Forlì 2019), Damiano Dentato, passato in maglia Studentesca dopo esser cresciuto nella società sorella, Castelgandolfo-Albano: nella gara allievi faccia a faccia con Emiliano Villa (Fiamme Gialle Simoni). Al femminile, sui 100hs, Valentina Bianchini e Stephy Fokou Iphigenie (Fiamme Gialle) al top delle accreditate con Elena Vergaro, ostacolista dell’Alto Lazio. Tra le assolute, invece, torna in pista Giulia Latini (Carabinieri) dopo la Fastweb Cup. Nel giro di pista con barriere maschile, invece, occhio a Mario Lambrughi (Riccardi Milano) a cui si contrappone Lorenzo Veroli (Fiamme Azzurre).

I laziali più attesi sono Alessandro Pietravalle (ACSI Campidoglio) e Andrea Terriaca (Intesatletica). Fa una prova anche Lorenzo Benati che sulla “sua” distanza troverà anche le barriere. Sui 400hs secondo accredito per Alessia Mosca (ACSI Campidoglio) e il suo 1:05.68.

SALTI: DERKACH, MORSELETTOx2 E… – Il 2,02 di Matteo Di Carlo (Studentesca) è l’accredito da battere nella gara dell’alto maschile mentre al femminile è Erika Furlani (Fiamme Oro) a scendere sulla pedana in cui si allena con il padre e la madre, forte del suo 1,90. Asta: il 5,00 di Leonardo Orlandi (Studenetsca) lo rende certamente l’atleta da tenere d’occhio in questo fine settimana. Lungo: Per ACSI Campidoglio Palatino, con un accredito a un centimetro dai sette metri di accredito, riflettori su Paolo Morseletto. Bella sfida femminile: Chiara Rossi (Lyceum Roma XIII) si presenta con 5,64, insidiata dal 5,63 di Federica Ottoveggio (Fiamme Gialle Simoni) e Greta Fraraccio (Studentesca/5,56). Triplo: l’allievo Federico Morseletto (accredito 15,34), già protagonista al coperto ad Ancona a febbraio, lancia la sfida a Tobia Bocchi (Carabinieri): accredito 16,73. Al femminile Federica Ottoveggio torna in pista come secondo accredito in gara alle spalle dell’azzurra di stanza a Formia Dariya Derkach (Aeronautica/accredito 13,43).

LANCI – Peso: Igor Finocchi (Fiemme Gialle Simoni) e Benedetta Benedetti (Studentesca) da tenere d’occhio tra gli allievi. Benedetti, in particolare, arriva dal primato regionale allieve del disco. Disco: sopra i 40 metri (40,16) l’accredito di Lorenzo Arena (Fiamme Gialle Simoni) nel disco allievi mentre la miglior laziale tra le allieve è Veronica Gentili (Studentesca/36,87). Tra gli uomini, dopo una settimana, si rivede Nazzareno Di Marco (Fiamme oro Padova); con lui anche gli atleti della Studentesca Lorenzo Egidi ed Emanuele Colato. Martello: Quasi 58 metri di “presentazione” per Leonardo Penzo (Lyceum Roma XIII), il migliore in accredito per la gara U18 mentre c’è un duetto Fiamme Gialle Simoni al vertice femminile di categoria: Sofia Rega e Giulia Rossi, entrambe sopra i 51 metri. Nella gara uomini da seguire Simone Falloni (Aeronautica, accredito 74,13). Tra le donne, invece, pronta a staccare tutti, così come in accredito, la reatina Cecilia Desideri (Studentesca): si presenta con 64,33. Giavellotto: un altro fine settimana reatino per la campionessa europea U20 di Boras: la promessa Carolina Visca, delle Fiamme Gialle, si ripresenta sulla pedana reatina dopo la Fastweb Cup-Trofeo Città di Rieti di sabato scorso, forte di un 58,47 d’accredito con l’attrezzo da 600 grammi e reduce dal 55,75 della scorsa settimana.

File allegati:
- GLI ISCRITTI
- PROGRAMMA

Marcell Jacobs (Fiamme Oro)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate