Veroli Winter Trail, sorriso Capuani e Tempesta

23 Gennaio 2020

Gara su 19,9 km per quasi 400 atleti. Zeppieri: "Sono arrivati da tutto il centro Italia". Successo per i portacolori di Atletica Venafro e Parks Trail Promotion


 

Grande successo e tanta affluenza di partecipanti a Veroli, in provincia di Frosinone, in una fredda ma assolata domenica 19 di gennaio per la settima edizione della Veroli Winter Trail. Gara organizzata dalla società podistica Ernica Running con il patrocinio del Comune di Veroli, della Pro Loco e dell’AICS. La manifestazione fa parte del circuito gare “In Corsa Libera”, in collaborazione con l’Opes e la FIDAL.

IL PAESE - Situata sopra un rilievo dei Monti Ernici, Veroli si trova a 594 metri sul livello del mare. Mentre a 800 metri si trova il suo punto più alto che è la Rocca di San Leucio, borgo risalente al IX secolo. Il nome del paese ha varie etimologie, la più accreditata è “nella radice ver”, deriva dal greco erúmai (difendere, proteggere), che significa luogo idoneo alla difesa e alla sorveglianza.


Tra i luoghi d’interesse, troviamo la Basilica di Santa Sàlome, protettrice della città, l’Abbazia di Casamari e la chiesa Santa Maria di Reggimento.

PERCORSO E DATI – Partenza ed arrivo dal centro di Veroli in Piazza Mazzoli, distanza da percorrere 19,9 km di media difficoltà. Gli atleti: 400 alla partenza e 338 all’arrivo (record della manifestazione) hanno prima attraversato i caratteristici vicoli, poi affrontato un dislivello positivo di 1000 metri, per poter arrivare sul Monte San Giacomo a quota 1059 metri. Sia in salita che in discesa il percorso prevalentemente sterrato, si è alternato a prati, zone boschive, sentieri e mulattiere. Ben tre ristori lungo il tracciato di gara e uno all’arrivo fornito di bevande e dolci.

LE CONSIDERAZIONI DELL’EVENTO – Il presidente Pietro Zeppieri, della società organizzatrice la Ernica Running, parla dei lati positivi della manifestazione: “Il meteo decisamente clemente è stato di notevole aiuto per la riuscita dell’evento e nonostante la fatica, all’arrivo ha prevalso decisamente il divertimento.


Ringrazio tutti quelli che hanno fatto sì che tutto si svolgesse nel migliore dei modi, tutti i volontari gli sponsor e l’amministrazione comunale che da sempre ci sostiene. Un successo condiviso con tutti i nostri tesserati e i simpatizzanti che si mettono a disposizione con notevole spirito di sacrifico – inoltre tiene a sottolineare – un percorso nuovo, leggermente più breve e veloce di quello delle ultime due edizioni. Partecipanti da tutte le regioni del centro Italia e anche un bel gruppetto di pugliesi”.

AL TRAGUARDO – Per gli uomini, terza vittoria per Mario Capuani che, così, stacca nell'albo d'oro Emanuele Ludovisi rimasto a due e oggi solo 15° all’arrivo. Ai nastri di partenza tutti i vincitori delle edizioni precedenti come Capuani, Marcoccio, Ludovisi e Cretaro. Quindi il podio più alto è appannaggio di Capuani dell’Atletica Venafro, nell’ottimo tempo di 1h37:55, secondo posto per Francesco Mallozzi (Polisportiva Ciociara Antonio Fava/1h40:25) e terzo con lo stesso tempo Domenico Giosi (Parks Trail Promotion). Tra le donne prima partecipazione e primo trionfo per Raffaella Tempesta della Parks Trail Promotion, il suo tempo finale è stato di 2h04:13, cinque minuti il distacco inflitto alla compagna di società Chiara Benedetti (2h09:15) e ottimo terzo posto di Oriana Quattrocchi, tesserata con la società organizzatrice (Ernica Running/2h15:12). Hanno ricevuto premi in natura e materiale tecnico.

Moreno Saddi

(le foto sono degli organizzatori)


La partenza della Veroli Winter Trail


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate