Italiani indoor allievi ad Ancona

11 Febbraio 2019


 

ITALIANI INDOOR ALLIEVI AD ANCONA

Molti i record liguri e i piazzamenti ottenuti dagli allievi che hanno preso parte ai campionati italiani di categoria indoor ad Ancona sabato 9 e domenica 10 febbraio: marco Zunino (Atletica Arcobaleno Savona) ha conquistato l’argento con 49”76 sui 400 m. Il crono fatto segnare dall’allievo di Franco Romano è anche il nuovo record ligure di categoria al coperto. Al primo anno allievi Zunino ha dimostrato personalità: in batteria ha realizzato il terzo tempo della rassegna con 50”60, quindi, domenica 10 febbraio, in finale è stato sulla scia del fortissimo Lorenzo Benati, e ha resistito sul rettilineo finale al recupero degli immediati avversari  realizzando il primo tempo under 50 secondi in carriera. La consocia Aurora Bado si è resa artefice di una bella prestazione giungendo terza nei 1500 m con 4’44”25. Anche in questo caso si tratta  del record ligure al coperto under 18: un risultato frutto di sagacia tattica, nella competizione vinta dall’umbra Melissa Fracassini (Cus Perugia) con 4’41”48. Chiara Smeraldo (Maurina Imperia) ha conquistato sabato 9 febbraio il quinto posto nel salto in lungo con la misura di 5.75 a soli sei centimetri dal record regionale in suo possesso. La gara è stata di qualità con vittoria della “figlia d’arte” Larissa Iapichino (Atletrica Firenze, 6.30). Chiara, domenica 10 febbraio, è stata anche settima nei 60 hs con 8”72. Anabel Vitale (Arcobaleno) è stata quinta nei 60 hs, chiusi in 8”70: da notare che, qualche ora prima, Anabel aveva corso in semifinale in 8”67 stabilendo il nuovo limite ligure di categoria. Il primo posto è stato di Veronica Besana (Atletica Lecco) con 8”30. Tutto questo a 24 ore dal nono posto nel lungo con 5.57. Nicolo Scarlino (Maurina Imperia) è stato quinto con 4’11”98 nei 1500 m, gara dove si è imposto Niccolò Galimi (Atletica Malignani) con 4’06”72. Sesto nei 60 hs Riccardo Berrino (Cus Genova) con 8”21 (dopo avere corso in 8”15 in semifinale 8”22 in batteria): il primo posto è andato a Lorenzo Ndele Simonelli (Esercito) con 7”76. Sesta anche Martina Mancuso (Maurina) nel getto del peso con 12.69 (primo posto di Sara Verteramo del Cus Torino  con 15.36). Sesto il consocio Matteo Oliveri  nel salto con l’asta (misura di 4.05). Nel salto in alto Aurora Burdese (Maurina) è stata decima con 1.61 (gara vinta dalla toscana Pieroni con 1.70). Last but not least, Irene Cassinelli (Don Bosco) è stata 14° nel triplo con 11.54, nuovo record ligure di categoria.

http://www.fidal.it/risultati/2019/COD7564/Index.htm

Danilo Mazzone - Addetto Stampa Fidal Liguria

 

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate